Statuto

STATUTO ASSOCIAZIONE PLURALIA

art. 1-costituzione e sede

E’ costituita il 17 aprile 2008 l’associazione denominata PLURALIA con sede in Abbadia San Salvatore, via Adua 33

art 2-oggetto e regolamentazione

L’associazione non ha fini di lucro e vuole essere il libero punto di incontro di persone che volontariamente intendono porre la loro opera al servizio degli ideali che la determinano.
Essa si ispira ai principi della libertà, della ragione e della democrazia.
Essa è contro ogni forma di discriminazione sociale, economica, religiosa o razziale,e contro ogni forma di sopraffazione o di sfruttamento.

In particolare ritiene prioritario:

-Appoggiare la crescita sociale, economica e culturale della società civile, con attenzione al superamento del divario tecnologico

-Promuovere lo sviluppo sostenibile, la pace, la democrazia, la solidarietà e la giustizia tra i popoli;

-Il pieno raggiungimento dei diritti umani, civili, politici e sociali delle popolazioni, con particolare attenzione alla difesa delle identità culturali ed al sostegno della interculturalità.


Art 3-scopi associativi (attività)

Nell’ambito dei principi di cui sopra l’associazione si pone i seguenti scopi:

-Valorizzare e promuovere le risorse delle popolazioni dei paesi del Sud del mondo

-Promuovere il partenariato Nord-Sud attraverso la collaborazione con enti, associazioni e singole personalità

-Formare pubblica comprensione e consapevolezza sulla alfabetizzazione ai media, relativamente a comunicazione, informazione ed espressione, sostenendo l’importanza della alfabetizzazione ai media nello sviluppo di linee di condotta educative, culturali, politiche, sociali ed economiche

-Appoggiare la crescita sociale, economica e culturale della società civile, con attenzione al superamento del divario tecnologico

-Organizzazione e promozione di eventi di sensibilizzazione sulle attività svolte in Italia e all’estero

L’Associazione può aderire, con delibera da adottarsi all’Assemblea dei soci, ad altre associazioni od enti quando ciò sia ritenuto utile al conseguimento dei fini sociali.

Art. 4 – Gli organi dell’Associazione sono:

a) l’Assemblea dei soci;

b) il Consiglio Direttivo.

I Soci

Art. 5 – Possono far parte dell’Associazione le persone fisiche e le persone giuridiche che ne facciano domanda e che dichiarino di condividere i principi dell’Associazione stessa. Possono inoltre fare parte dell’Associazione, enti ed associazioni aventi scopo analogo o complementare. Sulla domanda di ammissione all’Associazione decide, in modo inappellabile, il Consiglio Direttivo.

Art. 5 – 1 diritti e i doveri dei soci sono:

a) partecipare all’Assemblea generale con diritto di voto;

b) essere eletti alle cariche associative;

c) impegnarsi nel rispetto delle risoluzioni prese dagli organi rappresentativi dell’Associazione

secondo le competenze statutarie;

d) collaborare per la realizzazione dei suoi fini istituzionali;

e) escludere dalla loro attività qualsiasi volontà di imporre ideologie e di promuovere interessi

stranieri al Paese in cui operano;

f) evitare di imporre alle comunità con le quali collaborano tecnologie, forme organizzative, servizi

e metodi che non corrispondono al reale bisogno e desiderio degli interessati;

g) versare la quota associativa annuale decisa dal Consiglio Direttivo;

h) all’osservazione del presente Statuto e all’adempimento degli obblighi ivi previsti.

art. 6 L’assemblea è costituita da tutti i soci. Essa si riunisce almeno una volta l’anno per l’approvazione del bilancio consuntivo e di quello preventivo, ed ogni qualvolta il Consiglio Direttivo o uno dei soci ne ravvisi la necessità. Essa delibera a maggioranza assoluta.

Il socio può delegare il suo voto tramite formula scritta ad un altro affiliato.

Art. 7 – L’Assemblea, all’inizio di ogni sessione, elegge tra i soci presenti un presidente ed un segretario. Il segretario provvede a redigere i verbali delle deliberazioni dell’Assemblea. I verbali devono essere sottoscritti dal presidente dell’Assemblea, dal segretario e dagli scrutatori qualora vi siano delle votazioni.

Art. 8 – 1 soci riuniti in Assemblea possono modificare il presente statuto ma non possono modificare gli scopi dell’Associazione stabiliti al precedente articolo 2, fatta salva la eventuale estensione dell’ambito geografico di interesse.

Per la validità delle deliberazioni di cui al precedente comma, è necessaria la presenza della totalità dei soci.

Art. 9 – L’assemblea oltre che approvare il bilancio nomina i componenti del Consiglio Direttivo. Essa inoltre indica al Consiglio Direttivo le linee-guida al quale questo dovrà uniformare la propria azione.
L’assemblea delibera inoltre circa la espulsione di soci per indegnità o per gravi mancanze compiute a danno dell’associazione.

Il Consiglio Direttivo

Art. 10 – Al Consiglio direttivo, composto di 5 membri (Presidente, Vice Presidente, Segretario, Tesoriere) o anche in numero superiore, questi ultimi con funzione di consiglieri semplici nominati dall’assemblea, spetta l’amministrazione dell’associazione.
Esso si riunisce ogni qual volta il Presidente lo ritenga opportuno, o quando ne sia fatta richiesta anche solo da un consigliere. Esso delibera a maggioranza assoluta dei propri componenti.
Il consiglio direttivo resta in carica per la durata di un anno

In particolare il Consiglio:

– fissa le direttive per l’attuazione dei compiti statutari, ne stabilisce le modalità e le responsabilità di esecuzione e controlla l’esecuzione stessa;

– delibera sull’ammissione dei soci;

– valuta la collaborazione con terzi e poi la sottopone all’intera assemblea

– approva i progetti di bilancio preventivo, rendiconto finanziario e stato patrimoniale, da presentare all’Assemblea dei soci;

– stabilisce le prestazioni di servizi ai soci ed ai terzi e le relative norme e modalità;

Il patrimonio

Art. 11 – Le entrate dell’Associazione sono costituite:

– dalla quota associativa;

– dai versamenti volontari dei soci e dei gruppi di appoggio;

– da contributi di pubbliche amministrazioni, enti locali, istituti di credito e da enti in genere ;

– da sovvenzioni, donazioni o lasciti di terzi, nazionali ed esteri, o di associati che verranno accettati dal Consiglio Direttivo.

– dal ricavato di eventuali iniziative realizzate dalla associazione che comunque non si pone alcun fine di lucro.

– da entrate derivanti da attivita’ commerciali e produttive marginali

art. 13 – In caso di scioglimento della associazione l’eventuale patrimonio esistente verrà devoluto, così come deciso dalla assemblea dei soci, possibilmente a favore di altri enti, associazioni istituti che perseguano finalità analoghe ispirandosi agli stessi principi.

Art. 14 – Per tutto quanto non stabilito nel presente statuto si osservano le disposizioni del Codice Civile italiano e le norme di legge previste nelle nazioni ove l’Associazione opera, nonché la normativa vigente in materia emanata dall’Unione Europea.

Annunci

Responses

  1. respected sir,
    i am pope from india.i saw your respecteble web page.
    i am a indian.40years businessman.
    i like join in your assosiation member.i like yours
    web pages.intresting respectable page.thanks.
    pls send more deatils.my e.mail address:santhapope@hotmail.com
    love and regards,
    pope s.sagay.india.

  2. mobile phone:0091-9952324573

  3. i say the world…..
    i say the news……
    i say the my loving words….
    peace only strong*in the world.

    loving,
    pope s.sagay.
    india.
    mobile number:0091-9952324573.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: